Scenari applicativi
VMC smart con l'IoT

Ventilazione efficiente grazie alle VMC smart

La ventilazione degli ambienti interni è fondamentale per la salute di chi ci vive ed evitare di contrarre malattie legate all’inquinamento atmosferico e ambientale; per questo motivo una VMC smart può rivelarsi particolarmente utile in quanto, come vedremo, è in grado di autoregolarsi in funzione dei dati raccolti dall’ambiente circostante.

Cos’è e come funziona una VMC?

VMC è l’acronimo di Ventilazione Meccanica Controllata ed è un impianto creato per il ricambio e filtraggio continuo dell’aria in un ambiente confinato (case, uffici, edifici pubblici).

Cosa si intende per ricircolo dell’aria? Per semplificare, il ricircolo o ricambio d’aria, consiste nell’eliminare l’anidride carbonica e l’umidità in eccesso all’interno di un ambiente confinato. Per far si che sia efficiente è necessario un ricircolo:

  • sufficiente
  • continuo

Il motivo per cui non basta semplicemente aprire le finestre è abbastanza ovvio: l’aria presente all’esterno è spesso più inquinata di quella presente all’interno. Aprendo le finestre si fa entrare sicuramente molto ossigeno ma anche agenti inquinanti che possono nuocere alla salute degli occupanti.

Per questo è necessario installare una VMC, per effettuare un ricambio d’aria filtrando quella prelevata all’esterno e, in alcuni casi, recuperando il calore dell’aria interna per non sprecare energia (attraverso il recuperatore di calore).

Come vedremo in seguito l’Internet of Things può ottimizzare questo processo di ricircolo d’aria rendendo le VMC smart in modo che si autoregolino in funzione delle condizioni ambientali rilevate.

Perché è importante effettuare il ricambio d’aria?

Come accennato in precedenza, l’aria interna diventa “viziata” con il passare del tempo e si rende necessario un suo ricircolo per riportare i livelli di ossigeno nella norma ed eliminare gli agenti inquinanti presenti nell’ambiente.

Si potrebbe pensare che l’inquinamento provenga solo dall’esterno ma, in realtà, esistono diversi inquinanti presenti negli ambienti indoor:

  • CO2;
  • VOC; composti organici volatili;
  • formaldeide; proveniente da moquette e arredamento;
  • ossido e biossido di azoto; proveniente in prevalenza dalle cucine;
  • ETS; inquinante proveniente dal fumo di tabacco passivo.

Senza un sistema di aerazione questi inquinanti si andrebbero ad aggiungere a quelli provenienti dall’esterno aprendo le finestre: polveri sottili e pollini i più famosi. Quindi, una buona ventilazione dell’ambiente permette di eliminare gli agenti inquinanti interni immettendo nell’ambiente aria esterna filtrata.

Inoltre, i benefici per la salute sono evidenti; respirare aria pulita annulla i rischi di disturbi, anche lievi, come mal di testa, cali di concentrazione, allergie o, nei casi più gravi, asma e altre malattie. Tutti questi sintomi rientrano nella Sindrome da Edificio Malato, ne abbiamo parlato qui.

Il ruolo dell’IoT nelle VMC smart

L’Internet of Things rende le VMC smart e in grado di autoregolarsi in autonomia in funzione della qualità dell’aria presente nell’ambiente; inoltre, la VMC smart può essere controllata da remoto consentendo la programmazione efficiente delle manutenzioni e il pronto intervento in caso di guasti improvvisi.

Ma andiamo con ordine. 
Una VMC non connessa è in grado di eseguire un ricircolo d’aria? Ovviamente sì
È in grado di eseguire il ricircolo d’aria in modo efficiente? Probabilmente no

La differenza è questa, così come per tutti i prodotti IoT. 

L’efficientamento del processo svolto dalle VMC smart permette di risparmiare energia e denaro, ottenendo un vantaggio competitivo sulla concorrenza e consentendo di analizzare i dati di funzionamento per perfezionare il funzionamento della macchina.

O ancora, con i dati di funzionamento raccolti è possibile eseguire della manutenzione preventiva; in funzione delle ore di funzionamento o dello stato del filtro all’interno della VMC smart. In questo modo il manutentore può ridurre le uscite e soprattutto organizzarle in modo efficiente dando priorità alle VMC più vicine al verificarsi di un problema piuttosto che in funzione degli allarmi segnalati direttamente dalla VMC smart.

Rendi le tue VMC smart con IoTReady

Noi di IoTReady, grazie alla nostra piattaforma Trackle, proponiamo una soluzione pronta all’uso per la gestione e il controllo remoto di macchine VMC smart.

Si tratta di una soluzione completa di:

  • scheda elettronica IoT
  • portale web
  • app mobile

Rendi le tue VMC smart!

Contattaci ora per rendere le tue VMC smart e offrire una soluzione innovativa ai tuoi clienti.